Stampa
Categoria: La storia di Pietro
Visite: 3239
pietro capitano

Mi sono imbarcato a sedici anni sui pescherecci, poi su navi mercantili e anche passeggeri. Ho fatto il giro del Mondo: America, Inghilterra, Sudafrica. Il pescatore l'ho fatto per circa 12 anni. Ho anche la patente da capitano.
Dopo la mia visione, tutto è cambiato. Quando andavo in mare, all'improvviso, non riuscivo più a pescare. E pensare che, in Ancona, sono stato io ad insegnare a pescare le vongole ai marinai. Ho insegnato a tutti. Oltre a non pescare niente, ogni giorno mi capitavano un incidente o un imprevisto che mi impedivano di pescare qualcosa. Inoltre, quando andavo in mare e non ricevevo persone malate, avevo i rimorsi di coscienza, perché ero combattuto. Sentivo delle voci che mi dicevano:
"Tu devi fare quello che Dio ha voluto che facessi. Lo farai perché tu sei stato prescelto."
Contro la volontà di Dio nessuno può far niente. Io credo che ogni persona sulla Terra è destinata a qualcosa.E’ come se noi fossimo guidati. Da quel momento sono cominciate cose talmente grandi, ma talmente grandi, da farmi smettere di fare il pescatore in mare per dedicarmi a fare il pescatore in terra.